Nuoto e utilizzo delle lenti a contatto

Con l’arrivo dell’estate e l’aumento delle temperature aumenta anche la necessità di ridurre l’impatto del calore. Facciamo tutto ciò che possiamo per rinfrescarci. Indossiamo abiti leggeri, utilizziamo venitilatori e condizionatori d’aria e pratichiamo sport acquatici come il nuoto, ma spesso ci dimentichiamo dell’impatto subito dai nostri occhi.

Attraverso l’utilizzo degli occhiali da sole proteggiamo gli occhi contro i danni causati dai raggi UV, non vengono prese altrettante precauzioni per prevenire le infezioni oculari causate dall’ acqua. L’occhio è un organo vulnerabile che è facilmente suscettibile alle infezioni e richiede protezione. Le infezioni si diffondono facilmente attraverso l’acqua e il tipo di acqua in cui si sta nuotando gioca un fattore importante nel decidere che tipo di lenti a contatto indossare.

Le lenti a contatto sono porose e possono assorbire sostanze chimiche, microbi o altre impurità presenti nell’acqua. Questo può danneggiare o irritare gli occhi, o addirittura provocare un’infezione. Inoltre, se sott’acqua si tengono gli occhi aperti, le lenti a contatto possono facilmente cadere e quindi essere perse. Nuotare con le lenti a contatto, senza indossare gli occhialini di protezione, potrebbe portare ad un’ infezione agli occhi. Se non trattate, queste infezioni possono causare lesioni degli occhi, o in rari casi, portare addirittura alla perdita della vista.

 

Chi pratica nuoto regolarmente dovrebbe chiedere una consulenza professionale dal proprio oculista. Un oculista può infatti fornire consigli e valutare se e` indicato l’utilizzo di lenti a contatto giornaliere usa e getta.

Le lenti a contatto giornaliere si gettano a fine giornata e vengono sostituite con un nuovo paio ogni giorno. La sostituzione delle lenti a contatto, diminuisce la possibilita` che quest’ultime vengano esposte all’assorbimento di materiali nocivi o impurità. Si raccomanda inoltre l’utilizzo, sopra alle lenti a contatto, degli occhialini protettivi da nuoto. Finito di nuotare, e` necessario sostituire le lenti utilizzate con un nuovo paio di lenti a contatto usa e getta giornaliere . In alternativa e` possibile indossare occhiali come Centrostyle Swimmi Sighted Swimming Goggles. Questi occhialini da nuoto graduati sono disponibili in una varietà di diverse diotrie, e consentono di nuotare senza l’utilizzo di lenti aggiuntive.

I migliori consigli per nuotare con le lenti a contatto

Gli occhialini graduati da nuoto sono facilmente disponibili in una vasta gamma di diotrie. Scegli questa opzione se ti senti a disagio a nuotare con le lenti a contatto.

• Rivolgersi immediatamente al proprio medico in caso di prurito agli occhi, irritazione, occhi secchi e salati, aumento della sensibilità alla luce e dolore dopo aver nuotato con le lenti a contatto.

• Evitare di nuotare intorno a fiumi a lento scorrimento, laghi, piscine contaminate e pozzi artificiali. Gli organismi nascono in acqua e questi possono attaccare la superficie delle lenti a contatto e potenzialmente causare un’infezione oculare.

• Applicare gocce lubrificanti per evitare che le lenti si secchino.

• Tenere gli occhi chiusi quando si nuota sott’acqua

• Evitare gli spruzzi d’acqua negli occhi

• Quando si va a nuotare portare sempre gli occhiali da vista o un paio di lenti a contatto per un’eventuale sostituzione.